CdQ La Rustica

Tutti Gli Articoli

Sicurezza nel Quartiere - Richiesta di incontro - Secondo invio

Stante il crescente percepito stato di illegalità e mancato rispetto delle basilari regole del vivere civile, il CdQ ha inoltrato a mezzo posta certificata una richiesta di incontro a tutti coloro che, a vario titolo, sono responsabili dell'ordine pubblico. Nell'attesa di un auspicato rapido riscontro, invitiamo sin da ora la parte buona del quartiere, ovvero la stragrande maggioranza di chi vi risiede, a prepararsi nel sostenere il CdQ con azioni atte a rafforzare con tutti i mezzi leciti le Nostre/Vostre sacrosante rivendicazioni.

IN CODA ALLA PRIMA LETTERA, IL SOLLECITO INVIATO IN DATA 27/01, A SEGUITO DELL'ENNESIMO ATTO VANDALICO; QUESTA VOLTA A DANNO DELLA LAPIDE DEL MONUMENTO AI CADUTI:

A seguire il testo dela missiva :

 

Alla Sindaca di Roma Virginia Raggi

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Alla Prefetto di Roma dott.ssa Gerarda Pantalone

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Alla Presidenza del V Municipio

Via torre Annunziata, 1 - 00177 Roma

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

                          Via Torre Annunziata 1 - 00177   Roma

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Al Comando Stazione Carabinieri Torsapienza

Via degli Armenti, 90 - 00155   Roma

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Al Comando Polizia di Stato Commissariato Prenestino

Via Roberto Lepetit, 99 c - 00155 Roma

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Oggetto: Vivibilità e sicurezza nel territorio di “La Rustica” del Comune di Roma.

             Scriviamo per mettervi a conoscenza del livello di invivibilità e illegalità raggiunto nel nostro quartiere e, eventualmente insieme, un percorso che porti al miglioramento della situazione.

            Il primo aspetto riguarda la vivibilità di Largo Augusto Corelli piazza principale del quartiere e delle vie collegate assediate ormai da sosta selvaggia quasi 24 ore su 24, con conseguente, ritardo dei mezzi pubblici, blocco di mezzi pesanti, rallentamento del traffico veicolare e elevato pericolo per i pedoni, aggravato dalla scarsa visibilità e mancanza di razionalità degli attraversamenti pedonali, rendendo difficile e pericoloso l'accesso alle attività commerciali e alla Parrocchia.

La stessa cosa si riscontra in via Achille Vertunni in corrispondenza dell'ufficio postale e del bar di fronte, dove si parcheggia su ambo i lati della strada nonostante i divieti e nelle immediate vicinanze ci sia un grande parcheggio.

 Vandalismo

            Il tratto della “estensione della Piazza” lungo via Dameta specialmente la sera e la notte è da sempre oggetto di vandalismi che hanno deturpato e spesso distrutto, serrande dei negozi, vetri della Casa delle Associazioni, prossima sede di servizi municipali, la fontana, i marmi e travertini, le panchine, spesso riparate dai volontari insieme all'associazionismo del Quartiere, a Natale è stato vandalizzato anche l'albero di Natale addobbato in piazza dai cittadini.

            La situazione si è aggravata anche in seguito alla chiusura delle sedi delle associazioni e del CDQ su questa piazza, e la mancata apertura dei previsti Servizi Municipali.

            Prima di Natale ripetuti atti di Vandalismo sono stati perpetrati persino nei confronti della Parrocchia N. S, di Czestochowa con rottura della statua di S. Pio, il furto di personaggi del presepe interno, taglio dei fili delle telecamere ed altro.

Illegalità e reati

            Lo spaccio di sostanze stupefacenti spesso avviene ormai alla luce del sole, la mancanza di presidio del territorio è culminata la sera di capodanno con l’apertura di un banchetto in Largo A. Corelli, che vendeva fuochi e “botti” illegali, illuminato dai fari di automobili in semicerchio, con “persone” che per “pubblicità” sparavano “razzetti” sulla piazza ad altezza d'uomo;

inoltre, come ben sapete forse solo a La Rustica si permettono tranquillamente di far esplodere e rapinare due Bancomat a distanza di due settimane l'uno dall'altro.

Ultimo grave episodio avvenuto il 12/01/2020 in Via Naide una persona a bordo di uno scooter è deceduta perché finita contro un’auto abbandonata in sosta pericolosa segnalata almeno un mese prima con e-mail e foto alla Polizia Municipale che ha fatto sopralluoghi ma, non sappiamo perché, l’auto non era stata rimossa.

            Converrete con noi che la situazione denunciata non possa rimanere così solo perché la situazione non è riportata a grandi titoli dai media come nei quartieri che ci circondano, chiediamo risposte urgenti dalle istituzioni e dalle amministrazioni coinvolte;

da parte di questo Comitato e dalle Associazioni presenti sul territorio c'è la disponibilità a collaborare per quanto possibile con proposte concrete e iniziative che possano coinvolgere i cittadini e far tornare nuovamente a vivere questi luoghi.

            Chiediamo quindi un incontro urgente con le istituzioni in indirizzo per eventualmente concertare le iniziative e quanto necessario per ripristinare la legalità e la presenza delle Istituzioni sul territorio.

In attesa di un Vostro rapido riscontro

Cordiali saluti

per Il Comitato di Quartiere La Rustica

Marcello Zaza

 

--------------------------------------------

Roma, 27/01/2020

Oggetto: Vivibilità e sicurezza nel territorio di “La Rustica” del Comune di Roma.

 

Ci riferiamo alla nostra lettera di pari oggetto a Voi inviata il 14/01/2020 ed alla quale non abbiamo ancora ricevuto alcun riscontro, se si esclude una telefonata del Vice Questore.

Vi scriviamo per denunciare che la sera è sempre più difficile uscire nel quartiere nel quale continuano a scorazzare indisturbati gruppi di persone che hanno interesse a far sì che i residenti non escano di casa, portando intimidazioni ed atti di vandalismo in segno di sfida verso le istituzioni.

Oltre ai quotidiani atti di vandalismo, che continuano a demolire la piazza, l’ultimo sfregio in ordine di tempo è stato quello di distruggere una parte delle lapidi in ricordo dei Caduti, a suo tempo recuperate e integrate dai cittadini e poste dal Municipio sulla facciata della ex “Casa delle Associazioni”; edificio comunale ove è prevista l’apertura di un distaccamento degli uffici del Municipio.

La Vostra assenza e il Vostro silenzio assordante ci preoccupa sempre di più. Non vorremmo essere facili profeti di sventure affermando che avremo la vostra attenzione solo se succederà qualche eclatante fatto di cronaca.

 Al V Municipio chiediamo con forza, nel frattempo, di superare le resistenze e attuare rapidamente l’apertura del distaccamento che prevede anche un presidio di Polizia Municipale.

Attendiamo una risposta rapida 

per Il Comitato di Quartiere La Rustica

      Marcello Zaza

CONSEGUENTEMENTE

allo sfratto dalla

"Casa delle Associazioni"

LO SPORTELLO

DEL CITTADINO

E' SOSPESO

Per contattarci

info@cdqlarustica.it

o veniteci a trovare nel gazebo

posto periodicamente

in largo Corelli

Statuto del CdQ

La Nostra Squadra

logo_la_testata_completa.jpg

FOGLIO INFORMATIVO DEL CdQ
LEGGERLO/SCARICARLO