CdQ La Rustica

Tutti Gli Articoli

Nuovi alberi in piazzetta...

E di pochi giorni fa la piantumazione a sorpresa, in piazza dei  Casali, meglio conosciuta come  “la piazzetta” o “la seconda piazza” di essenze arboree assortite, probabilmente recuperate in saldo da qualche vivaio. E si, perché la prima considerazione che viene da fare, anche se non la più importante, è proprio questa: Ma tutte uguali no ?

Come detto però la scelta “estetica” del tipo di piante messe a dimora è l’ultimo dei problemi, quel che cade all’occhio di tutti, esperti botanici/urbanisti o semplici cittadini, è il luogo in cui questi “alberi” sono stati posizionati. Alberi che, se mai riusciranno ad attecchire, diverranno un problema nel problema per l’ordinaria manutenzione…

Qualsiasi vocabolario definisce una piazza più o meno con questi termini “Area libera, limitata in tutto o in parte da costruzioni, con varia funzione urbanistica, all'incrocio di più strade o lungo il tracciato di un'arteria importante”- Proprio quello che era “la piazzetta” fino a qualche giorno fa, carente di manutenzione come il resto delle strade del quartiere, ma un area libera, da poter utilizzare per eventi, feste, come sempre fatto nel corso degli anni, da partiti, parrocchia, associazioni…

Ora non lo è più e ci domandiamo perché ! si volevano mettere a dimora gli alberi ? Siamo a 200 metri di distanza dal parco “Fabio Montagna”, tutta questa necessità non ce n’era, ma se l’Amministrazione propende per questa scelta benissimo  ! ma lungo il perimetro come è sempre stato, non facendo delle buche dozzinali nel bel mezzo dell’area , lasciando la terra di risulta in  loco, senza vedere la vegetazione spontanea che copre rigogliosa gran parte dell’area e soprattutto precludendone ogni altro possibile utilizzo futuro !

Su quell’area, primo nucleo abitato del quartiere, le varie amministrazioni che si sono succedute hanno sempre ipotizzato soluzioni, magari non condivisibili, ma sulle quali si sarebbe potuto discutere al fine di migliorarle, ci riferiamo all’ipotesi di istituirvi il capolinea dei bus o di trasformarla tutta o in parte in parcheggio.  Così viene precluso ogni utilizzo futuro e pertanto non possiamo essere d’accordo su di una scelta per altro non condivisa, per la quale chiediamo una rivisitazione, con la possibilità di spostare gli alberi in posizione più idonea.

ORARI DELLO SPORTELLO

DEL CITTADINO

Presso la casa delle Associazioni

"Lucio Conte"

Via Dameta - 18

APERTO IL

LUNEDI

MERCOLEDI

VENERDI

dalle 17:00 alle 19:00

SOSPESO AD

AGOSTO